Grande successo per l'assemblea annuale A.R.PRO.M.A.

arproma-convegno-marzo-2016-corpo-news

Assemblea di costruttori e riparatori di macchine agricole dell’A.R.PRO.M.A.: per crescere si guarda all’export e all’innovazione

 

Si è svolta lo scorso 16 aprile, nella splendida cornice del Salone d’Onore di Palazzo Taffini in Savigliano, l’annuale assemblea di A.R.PRO.M.A. (Associazione Revisori Produttori Macchine Agricole).
Un consuntivo sulle tante attività svolte durante l’anno, dalla partecipazione a fiere e rassegne a importanti missioni commerciali all’estero, ma anche una riflessioni sul futuro di un comparto importante per la provincia e per l’intero sistema economico nazionale, che intende reagire alla situazione di crisi con nuovi stimoli e soluzioni sempre più all’avanguardia.


assemblea-aprile-arproma «Cambiamento – commenta Luca Crosetto, presidente di A.R.PRO.M.A. – è la parola che più ha caratterizzato questi ultimi anni. Anche la nostra categoria ha dovuto confrontarsi con i numerosi mutamenti intercorsi nel mondo dell’agricoltura, con le sempre maggiori novità tecnologiche e con un frenetico dinamismo dei mercati. Questo ci ha portati ad interrogarci su quali possano essere gli strumenti più adeguati e le soluzioni più efficaci per affrontare le sfide di un’economia locale e globale totalmente differente rispetto a qualche anno fa».

A.R.PRO.M.A., costituita nel 1992 e raggruppante oggi circa 60 soci su tutto il territorio nazionale, è nata proprio per supportare le imprese fornendo a fianco di una assistenza e tutela di carattere istituzionale e sindacale, una serie di servizi e soluzioni studiate “ad hoc” per il comparto.

«Le nostre imprese – prosegue Crosetto – stanno già affrontando con concretezza le opportunità offerte dall’internazionalizzazione e A.R.PRO.M.A. dà un importante supporto per quanto riguarda la partecipazione a esposizioni e l’assistenza per l’accesso a strumenti finanziari e creditizi specifici per queste operazioni».


Fondamentale, come sempre, l’attenzione alle numerose normative di carattere tecnico che interessano il comparto e afferiscono a normative sulla sicurezza che derivano da normative europee.


«Anche in questo caso – aggiunge Crosetto – il nostro supporto, con la collaborazione di tecnici di livello come Renato Delmastro del CNR-IMAMOTER (Consiglio nazionale di ricerca – Istituto per le macchine agricole e movimento terra), è fondamentale per permettere un giusto rispetto delle leggi».

Durante l’assemblea, alla quale sono intervenuti anche il Sindaco di Savigliano Claudio Cussa e il Presidente dell’Ente Manifestazioni Andrea Coletti, è stata presentata la nascente collaborazione con Agen Form – Cemi (Centro Europeo Modellismo Industriale).

«Il nostro centro – spiega Giancarlo Arneodo, direttore del istituto - è attivo da oltre 17 anni nella formazione nel settore del modellismo industriale, del design, della prototipazione, con particolare riferimento alle attività delle piccole e medie imprese. Attraverso questo progetto possiamo offrire alle imprese un supporto sia nelle fasi di studio e progettazione, sia organizzando percorsi formativi per il personale già presente nell’azienda».

«Confartigianato Cuneo – conclude Giorgio Felici, vice presidente dell’associazione artigiani provinciale – guarda con attenzione a questo importante settore, molto radicato e diffuso sul nostro territorio, e da ormai diversi anni collabora proficuamente con l’A.R.PRO.M.A., supportandola nei suoi progetti, negli aspetti legati alla partecipazione a fiere e manifestazioni e nell’organizzazione di eventi formativi e di divulgazione».



Back to top